Bontà bio, davvero bio.

Biologico, da sempre. Perché per noi la cura è una questione di famiglia. E da sempre alleviamo i nostri animali in modo naturale, seguendo i ritmi dell’aia e il benessere dell’animale.

Prosciutto cotto, il salume più amato dagli italiani

Ne consumiamo in media quattro chili a testa ogni anno.
Al supermercato ne troviamo un'infinita varietà ma quale conviene scegliere?

Guarda qui sotto la nostra puntata andata in onda su Rai3 - Report

  • I freschi

    Tagli di carne selezionati da preparare, cucinare e gustare!

    Vedi tutto 
  • I salumi e i cotti

    I salumi, i marinati e i cotti che fanno venire l’acquolina in bocca.

    Vedi tutto 
  • Le selezioni Savigni

    Box assortite con bontà di Cinta Senese, Sambucano e kit per BBQ.

    Vedi tutto 
  • Griglia ora!

    Alla carne ci pensiamo noi, la nostra grigliata è forte!

    Vedi tutto 

La carne è questione di cuore

Per noi la carne è passione, lavoro, impegno. Ed è soprattutto famiglia. Dietro ogni nostro prodotto, fresco o stagionato, ci siamo noi: Fausto, Paola, Nicolò e Mileto.

È il 1985 quando inizia la storia d’amore tra i Savigni e il mestiere del macellaio. È sulla strada Porrettana a Pavana che apre la bottega da cui tutto parte. E in quella bottega sono ancora le mani di papà Fausto e dei figli Nicolò e Mileto quelle che tagliano, preparano, servono, mentre mamma Paola segue il laboratorio e certifica la qualità.

I Savigni sono artigiani della carne e, come ogni artigiano degno di tal nome, di carne ne sanno tanto.

ETRUSCA: IL TAGLIO DI CARNE PIÙ RICHIESTO

Protagonista indiscussa e irrinunciabile per la vostra grigliata. Scopri tutte le marinature:

SCOPRI LE SELEZIONI SAVIGNI

  • ALLEVAMENTO

    Quando l'idea si trasforma in ideale.

    Tutte diverse, ma con un’idea forte che le lega: tornare a un allevamento che garantisca una crescita lenta e naturale e il benessere dell’animale.


    Un esempio?
    Quando arrivano a 60/90 giorni, i suini nati in azienda vengono lasciati liberi all’interno dell’oasi WWF di Dynamo Camp e si muovono a caccia di ghiande, castagne, bacche e tartufi.
    Un metodo più che biologico che ha permesso ai Savigni di salvaguardare l’esistenza di razze rare e autoctone a rischio di estinzione.


    Il risultato?
    Il Consorzio degli allevatori locali di Cinta Senese – di cui fa parte anche la famiglia Savigni – ha richiesto e ottenuto la certificazione DOP. DOP per i prodotti, DOP per l’animale. La scelta è tornare a una dimensione più rustica, fuori dalle costrizioni degli allevamenti intensivi, rispettando l’animale e i suoi tempi.

    L'idea è buona. L'ideale è forte!

  • PRODUZIONE

    Raccontarlo a parole non è semplice. Ci sarebbe tanto da dire, ma la cosa migliore è assaggiare.

    La cosa migliore è provare una bontà dei Savigni, quella che preferite e magari conoscete o una che non avete mai assaggiato. E allora forse le parole non serviranno, perché le cose buone sono buone anche da sole e non c’è bisogno di raccontarvi della tradizione, della passione, della sapienza e dell’esperienza di chi ha fatto tanta strada. O forse invece avete voglia di ascoltare questa storia e di sapere di questa strada, che va da qui a qui e ancora oltre.

    Il sapore è forte!

  • PRODOTTI

    È ora di assaggiare.

    Mettiamo le mani avanti: quello che state per leggere e vedere vi farà venire l’acquolina in bocca. Adesso vi presentiamo tutti i prodotti stagionati dei Savigni, preparati, impastati, insaccati e stagionati tutti nel loro laboratorio. Poi non dite che non vi avevamo avvertiti!

  • IL VALORE DELL'IMPEGNO

    Per allevare suini e bovini, come per lavorare la carne e i salumi, la passione, l’esperienza e l’impegno sono ovviamente fondamentali. Farlo rispettando tutti gli standard e i valori che da sempre guidano le scelte dei Savigni richiede uno sforzo in più. Per questo sono fieri delle loro certificazioni. E hanno ragione.